Luciano Landi

STORIA, TRADIZIONE E QUALITA’

Lo stile unico e riconoscibile dei nostri vini nasce nella Regione Marche, in un Comune: Belvedere Ostrense, situato sulle colline prospicienti il mare ad un’altezza di 250 mt slm a Nord di Jesi in provincia di Ancona.
Da millenni la vite prospera in questo ambiente, favorita da lunghe ore di sole che si alternano a notti fresche e da brezze marine che mitigano le asperità dei mesi più freddi. Questo clima ideale si combina con una grande vocazione e variabilità di terreni, da quelli sciolti e calcarei per i vitigni a bacca rossa a quelli argillosi e di medio impasto per i vitigni a bacca bianca. Con queste condizioni favorevoli solo una cosa abbiamo aggiunto per la realizzazione dei nostri vini, la passione che ci ha sempre più coinvolto in questi anni di esperienza dove abbiamo affinato le nostre tecniche viticole ed enologiche. L’azienda fu fondata negli anni ’50 da Sergio Landi con una proprietà di 4 ha di terreno convertiti alla coltivazione dei vitigni tipici del territorio quale il Verdicchio dei Castelli di Jesi e il Lacrima di Morro d’Alba già apprezzata per le sue qualità da Federico Barbarossa nel 1167.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Attualmente l’azienda è gestita dal nipote Luciano e si estende su una superficie di 20 ha. di cui 16, coltivati a vigneto. Da una viticoltura tradizionale si è passati a realizzare nuovi impianti con 5.500 ceppi/ha coltivati a cordone speronato con rese che non si scostano da 1,5 Kg. di uva per vite.
Costruita nel 1994 la nuova cantina di vinificazione ha fatto seguito una seconda struttura adiacente interrata per ‘l’elevage’ dei vini in legni pregiati e il successivo affinamento in bottiglia. Tutta la filiera produttiva è gestita con grande attenzione per valorizzare al meglio le potenzialità di ogni vendemmia e per dare ai nostri vini connotati di carattere, stile e piacevolezza.